Attendere prego...



Blog

Pubblicazioni

12/Lug/2017

Il foro maculare è una rottura che si determina nella parte centrale della retina (macula) e che coinvolge solitamente la zona più nobile chiamata fovea.

La condizione di foro maculare è spesso associata a pucker maculare; in molti casi questo è la causa determinante della rottura. Il paziente si lamenta di un abbassamento del visus causato da una piccola macchia che impedisce di vedere i particolari e può anche vedere delle immagini deformate.

L’unico farmaco efficace per il foro maculare è lo Yetrea (ocriplasmina) o l’intervento di vitrectomia.

L’OCT è l’esame determinante per valutare la presenza e la grandezza del foro e, in caso di membrama epiretinica, per stabilire il grado di aderenza retinica oltre allo spessore della membrana stessa.

La dose di ocriplasmina è di 0,1 ml di soluzione diluita pari a 0.125 mg; questo farmaco si usa una sola volta ed in un solo occhio anche se può determinare men 35/40% dei casi buoni risultati.

L’iniezione intra-vitreale deve essere effettuata da un oculista esperto; nelle stesse condizioni di asetticità richieste per l’utilizzo di tutti i farmaci somministrati per via intravitreale.

In figura l’esame OCT evidenzia foro maculare allo stadio avanzato

foro maculare retinico

Complicanze

Le complicanze sono le stesse per le procedure di iniezione di farmaci per via intravitreale; infiammazioni, endoftalmiti, aumento della pressione intra oculare con a volte cecità transitoria e cefalea frontale.

La vitrectomia presuppone l’asportazione della membrana epiretinica con complicanze anche gravi;  in caso di successo, valutabile secondo la mia esperienza intorno al 50%, si ha però recupero della vista da qualche decimo fino a 5/6 decimi.


05/Mar/2017

E’ una affezione che colpisce la retina centrale, chiamata appunto macula, spesso trasmessa geneticamente, che comporta una riduzione visiva spesso imponente nelle forme avanzate, e una visione distorta delle linee tanto che la prima cosa che chiedo ai pazienti, mostrando la linea verticale dell’ottotipo, se la vedono dritta o ondulata...


retinop_sierosa-_centrale-1200x1200.jpg
04/Mar/2017

Malattia oculare in cui si ha un sollevamento della retina centrale(macula) per un accumulo di liquido sieroso nel neuroepitelio per una essudazione vascolare. Di solito i soggetti colpiti sono giovani con attività piuttosto stressante (artigiani, industriali, studenti) fra 30 e 50 anni. Il paziente lamenta riduzione visiva, distorsione delle linee e a volte...



Dr. Carmine Ciccarini

STUDIO DI PERUGIA:
Centro Diagnostico Laser Via M. Magnini 18
Tel. 075 5007094 – Tel. 339 2248541

STUDIO DI CHIUSI (In provincia di Siena):
Piazza XXVI Giugno 1944 N.4
Piano secondo
Tel. 339 2248541

STUDIO DI TERNI:
Servizi sanitari Via C. Battisti, 36
Tel. 0744 59513
Riceve il Mercoledì dalle 8.00 alle 19.00

P. Iva : 02169660541
carmineciccarini@libero.it

Privacy Policy - Cookie Policy

si4web

Carmine Ciccarini – MioDottore.it