Attendere prego...


Correzione ipermetropia: occhiali, lenti a contatto e chirurgia refrattiva

11 Aprile 2019 by carmineciccarini

Con il termine ipermetropia si fa riferimento al disturbo della vista che affligge chi riesce a mettere chiaramente a fuoco gli oggetti lontani, ma fatica ad avere una visione nitida di ciò che ha vicino. Chi soffre di ipermetropia non ha, dunque, alcun tipo di problema nel guardare a lunga distanza, come invece succede a chi è affetto da miopia. Anche questo difetto oculistico, però, esattamente come il suo opposto, va corretto. In alcuni casi, infatti, soprattutto se il difetto appare di lieve entità, si è portati ad attuare il cosiddetto meccanismo di accomodazione, in base al quale l’occhio riesce a porre rimedio al problema, correggendo naturalmente la visione. Ciò comporta, però, un continuo sforzo della vista, un affaticamento maggiore agli occhi e un prevedibile peggioramento dell’ipermetropia.

Le cause

L’ipermetropia è generalmente causata da fattori genetici ed ereditari. È stato dimostrato che i soggetti che soffrono di tale patologia visiva presentano una cornea con leggera curvata ed un occhio più corto rispetto alla media. Il vizio della vista può anche essere causato dal mal funzionamento del noto meccanismo di accomodazione, che non svolge correttamente il suo dovere. A tal proposito si sottolinea che tutti i bambini, appena nati, sono affetti da ipermetropia. In questo caso però, una correzione potrebbe rivelarsi sbagliata, poiché sarà la crescita a ridurre il difetto, fino a farlo scomparire.

La correzione

Nonostante non esista alcuna cura, in grado di eliminare completamente il difetto visivo, al paziente vengono proposti diversi metodi correttivi altamente efficaci. Il primo fra tutti è rappresentato dagli occhiali da vista, in grado di assicurare una visione ottimale a qualunque distanza. Per chi, invece, non è abituato agli occhiali e non vuole farlo, si suggerisce l’acquisto di lenti a contatto sferiche, ugualmente efficaci. In ultima ipotesi, qualora nessuno dei due metodi soddisfi completamente chi è affetto da ipermetropia, non resta che affidarsi alla chirurgia refrattiva. Il laser ad eccimeri impiegato è estremamente efficace e permette allo specialista di intervenire in totale sicurezza per il paziente. Questo potrà sin da subito beneficiare dei risultati, senza avere alcun tipo di effetto collaterale.
Se soffri di ipermetropia affidati al dottor Carmine Ciccarini oculista specializzato, che da anni si occupa di disturbi di questo genere. Consulta il sito per informazioni e contatti.



Dr. Carmine Ciccarini

STUDIO DI PERUGIA:
Centro Diagnostico Laser Via M. Magnini 18
Tel. 075 5007094 – Tel. 339 2248541

STUDIO DI CHIUSI (In provincia di Siena):
Piazza XXVI Giugno 1944 N.4
Piano secondo
Tel. 339 2248541

STUDIO DI TERNI:
Servizi sanitari Via C. Battisti, 36
Tel. 0744 59513
Riceve il Mercoledì dalle 8.00 alle 19.00

P. Iva : 02169660541
carmineciccarini@libero.it

Privacy Policy e Cookies Policy

si4web

Carmine Ciccarini – MioDottore.it